Weekend nei luoghi di Montalbano: Ragusa e Punta Secca

pubblicato in: Home, Itinerari | 0

Volete trascorrere un weekend nei luoghi di Montalbano? Vi proponiamo un itinerario che vi porterà tra il barocco di Ragusa, dove ritroverete la piazza di Vigata, e a Punta Secca tra il mare dove nuota e abita Salvo Montalbano.

In due giorni non riuscirete a visitare tutta Vigata, vi proponiamo quindi un tour di alcuni dei luoghi più significativi da scoprire senza fretta!

Dalla piazza di Vigata alla casa di Montalbano passando per la residenza di Balduccio Sinagra

ragusa_ibla_piazza_duomo_san_giorgio_chiesa_barocco_barocca

Questo tour è pensato per chi in un weekend vuole visitare i magnifici scorci barocchi di Ragusa Ibla, rilassarsi al mare all’ombra del faro di Punta Secca e farsi affascinare dalla bellezza del Castello di Donnafugata.

Giorno 1: Ragusa

«Bisogna essere intelligenti per venire a Ibla […] Ci vuole una certa qualità d’animo, il gusto per i tufi silenziosi e ardenti, i vicoli ciechi, le giravolte inutili, le persiane sigillate su uno sguardo nero che spia». Gesualdo Bufalino in la La luce e il lutto descrive Ragusa con una penna lieve consigliando di «perdersi a zonzo» per la città vecchia.

Il quartiere più antico, e nucleo originario, è Ibla mentre Ragusa Superiore è la parte più recente della città costruita in seguito al terremoto del 1693. Distesa sull’altopiano ibleo, dista circa 20 km dal mare; del suo territorio fa parte Marina di Ragusa un borgo di pescatori diventato oggi un’apprezzata località balneare.

Cosa vedere:

La visita di Ragusa Superiore deve passare per la superba cattedrale di San Giovanni Battista e per la chiesa di Santa Maria delle Scale, per i palazzi barocchi celebri per i fantastici mascheroni e per la rigorosa architettura di Piazza Libertà e Palazzo delle Poste.

La guida di Ragusa Superiore

A Ibla ci perderemo nei vicoli intorno a piazza della Repubblica, tra la chiesa delle Anime del Purgatorio, il superbo palazzo Cosentini e la chiesa dell’Itria (la riconoscerete dalla magnifica cupola con maioliche azzurre).

Tappa obbligatoria è piazza Duomo: qui potrebbe mancarvi il fiato, tutta colpa del maestoso Duomo di San Giorgio e della sua scenografica posizione in cima ad una lunga scalinata. Poco distante dal Duomo noterete il Circolo di Conversazione, da lì andrete giù fino a piazza Pola dove si affacci la chiesa di San Giuseppe e poi ancora giù fino ai Giardini Iblei.

La guida di Ragusa Ibla

Questo tour vi permetterà di visitare quasi tutti i luoghi di Montalbano, di sicuro le location più rappresentative della fiction: la chiesa di Santa Maria le Scale, piazza Duomo, il Circolo di Conversazione, la cattedrale di San Giovanni e il ponte Vecchio.

La guida dei luoghi di Montalbano a Ragusa

Giorno 2: Donnafugata e Punta Secca

punta_secca_casa_montalbano_visit_vigata

A Punta Secca riconoscerete Marinella, troverete la Casa di Montalbano con la magnifica terrazza affacciata sul mare, e il ristorante Enzo a Mare.

Punta Secca è la frazione balneare più nota di Santa Croce Camerina. Il piccolo borgo marinaro è chiamato dagli abitanti «’a sicca» per una caratteristica scogliera che corre a pelo d’acqua e che si sviluppa davanti la spiaggia di levante. Il borgo di pescatori affacciato sul mar Mediterraneo è una meta molto amata dai turisti.

Vi suggeriamo di trascorrere parte della giornata a Punta Secca prima di spostarvi a Donnafugata. Passeggiare nel grazioso borgo vi permetterà di respirare le atmosfere da film viste in televisione. Dopo la foto di rito davanti la casa di Salvo Montalbano, e un bagno se il tempo lo permette, andate verso il faro e raggiungete il lungomare, incontrerete un locale conosciuto: Enzo a mare.

Casa di Montalbano e altri luoghi a Punta Secca

La restante parte della giornata dedicatela al Castello di Donnafugata. Il Castello è in realtà un’enorme dimora nobiliare ottocentesca che tutti chiamano castello. Il mirabile palazzo voluto dal barone di Donnafugata mostra elementi settecenteschi, neoclassici e gotici. È circondato da un enorme parco con piante esotiche, un labirinto e scherzi.

La guida del Castello di Donnafugata

La residenza nobiliare vi sembrerà familiare, il Castello di Donnafugata è stato scelta per ricostruire la casa del capomafia Balduccio Sinagra. Nella fiction Salvo Montalbano si reca spesso in questo luogo, nel labirinto invece sono state ambientate scene de La gita a Tindari e la Pista di Sabbia. Qui si è sposato Luca Zingaretti, tornando ad incrociare ancora una volta fiction e realtà.

Bonus:

Se vi rimane tempo fate un salto a Marina di Ragusa, al museo archeologico di Kamarina o alla riserva di Randello.

Informazioni utili

Come arrivare:
In aero grazie agli aeroporti di Comiso e Catania; da qui potrete noleggiare un auto o prendere un autobus che vi porterà a Ragusa. Potrete anche scegliere un servizio di auto con conducente. Tutti i dettagli.

Dove dormire:
Se vi sposterete in autobus suggeriamo Ragusa, se viaggerete in macchina scegliete Ragusa o Punta Secca in base alla volontà di stare al mare o in città.

Quando:
Tutto l’anno. D’inverno il clima non è rigido, in autunno vi affascinerà il verde della campagna iblea. In primavera potrete azzardare un tuffo al mare e fare scorta di sole, in estate se volete stare al caldo e godere delle spiagge e del mare.

Lascia una risposta