Cose da fare a maggio nelle terre di Montalbano

A maggio le giornate sono troppo belle per stare a casa. In provincia di Ragusa molti eventi ci offrono buoni motivi per convincerci a lasciare il divano. A Vittoria musica e teatro con Scenica Festival, a Scicli la Festa delle Milizie e le iniziative de Il maggio dei libri, a Ragusa Ibla il folclore della festa di San Giorgio.

Tra le cose da fare a maggio vi segnaliamo anche eventi che ci faranno sconfinare in provincia di Siracusa: a Noto suggeriamo l’Infiorata, a Siracusa le Rappresentazioni Classiche e a Pachino la curiosa Inverdurata dedicata ai luoghi di Montalbano


A Vittoria Scenica Festival

scenica_festivalDal 6 al 14 maggio 2017 Vittoria ospiterà l’ottava edizione di Scenica, un lungo week end in cui potrete assistere a spettacoli ospitati nei più suggestivi luoghi del centro storico.

A bordo di una piccola moto ape arriva Scenica, il festival che porta a Vittoria un carico d’arte raccolto in giro per l’Europa. Nella città famosa per il vino Cerasuolo la primavera fa sbocciare spettacoli teatrali, musica, circo e danza.

Scopri Scenica Festival


Festa delle Milizie a Scicli

festa_madonna_milizie_scicli_mulici27 maggio – La “Maronna re Mulici” viene celebrata con una grande e spettacolare festa. La rappresentazione in costume è stata raccontata anche dallo scrittore Elio Vittorini in Il garofano rosso, ed è stata inserita nel registro delle Eredità Immateriali tutelate dall’Unesco.

Intorno alle 19 il suono dei tamburi annuncia l’inizio della rappresentazione che culmina con la battaglia e l’intervento della Madonna delle Milizie che entra in scena. I fuochi d’artificio scandiscono le ultime fasi del combattimento e la vittoria dei Cristiani mentre i turchi scappano sulla loro nave. Il canto dell’angelo chiude lo spettacolo e da via all’inizio della processione.

Scopri la Festa delle Milizie di Scicli


Festa di San Giorgio a Ragusa Ibla

festa_san_giorgio_ragusa_ibla_ballata_santoDal 26 al 28 maggio – La Festa di San Giorgio di Ragusa è una ricorrenza molto sentita dai cittadini e tra tutte le feste religiosa èquella che presenta i tratti più popolari e folcloristici. La ballata del santo è il momento più atteso della festa che per tre giorni anima Ibla con riti religiose, fuochi d’artificio e spettacoli.

Scopri la Festa di San Giorgio di Ragusa Ibla


Insabbiata a Ispica

insabbiata_ispicaDal 26 al 28 maggio – Ad Ispica, in occasione dei festeggiamenti della Madonna della Catena, l’Arciconfraternita Sant’Antonio Abate organizza l’Insabbiata.

Piazza Sant’Antonio Abate diventerà un’opera d’arte grazie ad un colorato tappeto di sabbia creato da abili artisti. La piazza, scelta come location del film Kaos dei fratelli Taviani, sarà decorata con disegni ispirati a vicende religiose.

Scopri il programma dell’Insabbiata 2017.

Negli stessi giorni, piazza Unità d’Italia, saranno protagonisti gli studenti dell’Istituto Padre Pio da Pietrelcina che realizzeranno un tappeto di mosaici. Le opere di PrimaVerArte saranno ispirate al tema della favola.


Rappresentazioni Classiche a Siracusa

Rappresentazioni_classiche_Teatro_greco_SiracusaFino al 9 luglio – Questo consiglio ci fa superare i confini della provincia di Ragusa per arrivare nella vicina Siracusa dove ogni anno si ripetono le magnifiche Rappresentazioni Classiche. Il Teatro Greco riprende vita con le tragedie che vengono messe in scena in un contesto mozzafiato trasformandosi in esperienze indimenticabili per il pubblico. Appassionati di cultura e arte potranno godere della magia del teatro di pietra e delle emozioni che regalano gli spettacoli classici.

Il Festival 2017, con la direzione artistica di Roberto Andò vedrà in scena dal 6 maggio al 25 giugno le tragedie Sette contro Tebe di Eschilo con la regia di Marco Baliani, Fenicie di Euripide diretta da Valerio Binasco e dal 29 giugno al 9 luglio la commedia Rane di Aristofane con la regia di Giorgio Barberio Corsetti.

Altre informazioni sul sito dell’Inda, Istituto del dramma antico.


Primavera Barocca a Noto (SR)

infiorata_notoDal 19 al 21 maggio – Noto la celebre infiorata che trasforma via Nicolaci in un’opera d’arte. Il tappeto fiorito all’ombra di palazzi e mascheroni barocchi quest’anno sarà ispirato ai “Sogni e ai colori del Principato di Monaco”. Altri quadri floreali verranno realizzati lungo la via Galileo Galilei.

Insieme all’infiorata, la Primavera di Noto, propone altri eventi: il Corteo Barocco, le esibizioni di sbandieratori e musici, il festival di artisti d’oltralpe, laboratori e workshop. Da non perdere i percorsi enogastronomici alla riscoperta delle tradizioni culinarie locali.

Altre informazioni sulla pagina Facebook Infiorata di Noto.


Inverdurata a Pachino (SR)

inverdurata_pachinoDal 12 al 15 maggio a Pachino, paesino nell’estremo sud est della Sicilia, propone l’inverdurata, il concorso di mosaici vegetali realizzati con gli ortaggi che produce il territorio.

Le opere realizzate per l’edizione 2017 hanno come tema i luoghi di Montalbano.

Altre informazioni sulla pagina Facebook dell’Inverdurata di Pachino.

Maggio dei libri a Scicli

Anche a Scicli libri sbocciano in maggio. Il comune ibleo aderisce a Il maggio dei libri e propone una serie di eventi, reading, incontri con gli autori, concerti e mostre

Giovedì 5 maggio ore 19,00 Libreria Don Chisciotte. Presentazione del nuovo romanzo “Il morso” di Silvana Lo Iacono. L’autrice converserà con Giuseppe Pitrolo.

Domenica 7 maggio ore 19,00 Caffè letterario Brancati. Presentazione del libro di racconti “Malanotte” di Marilina Giaquinta. L’autrice converserà con Giuseppe Pitrolo.

Lunedì 8 maggio ore 19,00 Libreria Don Chisciotte. Presentazione del libro “Ragione & Sentimento”, di Stefania Bertola. Sarà presente l’autrice.

Mercoledì 10 maggio ore 18,30 Libreria Don Chisciotte. “All’origine della tragedia greca: Le Fenicie e Sette contro Tebe”. Con la professoressa Giusi Carnemolla.

Venerdì 12 maggio ore 19,00 Mavie Spazio Arte, “L’Io”, inaugurazione Mostra Personale di Mavie Cartia. Testo critico di Gianni Longo. Aperta fino al 4 giugno.

Sabato 13 maggio ore 19,00. Caffè letterario Brancati. Presentazione del volume “Scicli: onomastica e toponomastica, con appendice araldica” di Salvo Miccichè. L’autore converserà con Giuseppe Nativo, Giuseppe Pitrolo.

Domenica 14 maggio ore 19,00 Palazzo Spadaro. Maria Rita Sgarlata dialogherà con Pietro Di Rosa e Giuseppe Pitrolo sul saggio “L’eradicazione degli artropodi. La politica dei Beni culturali in Sicilia”.

Sabato 20 maggio ore 19,00 Esterno “Mavie Spazio Arte”. DrumCircle: 11° DrumStrong Suona Forte. A Scicli partecipano Lorenzo Rompato, Massimo Carrano, Catia Castagna. Evento a cura di Mavie Spazio Arte e Circles.it

Domenica 21 maggio ore 20,00 Piazzetta Scifazzo- Balcone del Caffè letterario Brancati. “Vittorini nella più bella città del mondo”. Introduzione di Giuseppe Pitrolo, letture di Enzo Giannone, Sindaco di Scicli.

Sabato 27 maggio ore 18,30 Libreria Don Chisciotte. Presentazione del libro “Il mestiere dell’aria che vibra” di Marco Tutino. Sarà presente l’autore.

Mercoledì 31 maggio ore 19,00 Caffè letterario Brancati. Scicli, capitale culturale degli Iblei. Proiezione foto di Gianni Mania: “La città invisibile”. Dibattito con l’autore. A seguire proiezione del video “Carmelo Candiano, scultore”.


La foto dell’Infiorata di Noto è di Domenica Prinzivalli

Lascia una risposta