Vuoi visitare Modica? In questa pagina troverai le informazioni per la città, ma se vuoi conoscerla a fondo affidati a noi per un viaggio da sogno. Vi consiglieremo cosa vedere, cosa assaggiare e quali esperienze vivere a Modica!

duomo_san_giorgio_panoramica_modica

Modica città dal nobile passato e antica capitale di Contea è un gioiello barocco in provincia di Ragusa.

È «un paese in figura di melagrana spaccata; vicino al mare ma campagnolo; metà ristretto su uno sprone di roccia, metà sparpagliato ai suoi piedi; con tante scale fra le due metà, a far da pacieri, e nuvole in cielo da un campanile all’altro». Così Gesualdo Bufalino descriveva Modica in Argo il cieco ricordando un’estate felice passata nella città della Contea.

Come le altre città del sud est siciliano fu distrutta dal terremoto del 1693 ma risorse secondo l’estetica barocca. Lo straordinario assetto urbanistico di fine Ottocento, con i suoi 17 ponti che attraversavano fiumi e torrenti, la rendevano una città tanto affascinante da essere definita nella prima edizione dell’Enciclopedia Treccani la città più singolare d’Italia dopo Venezia. In seguito alla grande alluvione del 1902 il fiume Moticano venne coperto, la città perse i suoi fascinosi ponti e i suoi mulini ma acquistò un nuovo quartiere, oggi il più importante della città.

Il disegno del centro storico rimane comunque incantevole: case, palazzi barocchi e grandiose chiese si rincorrono sui fianchi delle colline. A venti chilometri dal centro urbano possiamo tuffarci nel mare di Marina di Modica.


Montalbano a Modica

Salvo, il dottor Pasquano e la corriera di Livia

Passeggiare per Modica significa camminare per le vie di Vigata respirando le atmosfere vissute da Montalbano. Tutte le volte che il Commissario va a prendere Livia all’arrivo a Vigata, sullo schermo vediamo le immagini della Chiesa di San Giorgio


Scopri Modica

«un paese in figura di melagrana spaccata»

Città dal nobile passato e antica capitale di una potente Contea, Modica è oggi un centro molto vivo e di incredibile bellezza. Stretti vicoli e ripide scalinate si aprono davanti a stupendi palazzi e chiese dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco


donnalucata_scicli_marinella_mare_spiaggia

Il mare di Modica

A venti chilometri dal centro urbano troviamo Marina di Modica e Maganuco. La prima è la frazione balneare dove si rilassano i modicani d’estate e molto frequentata anche dai turisti, la seconda meno battuta è la meta preferita di chi ama le spiagge incontaminate


orologio_castello_modica_visit_vigata_commissario_montalbano

Modica, la storia

Città dal nobile passato e antica capitale di una potente Contea, Modica è oggi un centro molto vivo e di incredibile bellezza. Stretti vicoli e ripide scalinate si aprono davanti a stupendi palazzi e chiese dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco


In aereo: gli aeroporti più vicini sono quelli di Comiso (l’aeroporto più vicino) e Catania (l’aeroporto più importante).

In autobus: da Catania potrete sceglieri di viaggiare con gli autobus dell’AST (Azienda Siciliana Trasporti).

In treno: la stazione di Modica si trova nei pressi del centro città.

In auto: viaggiare in auto è sicuramente il modo più veloce e comodo.

Tutti i dettagli per raggiungere la provincia di Ragusa e i dintorni

Modica merita di essere visitata per il suo magnifico barocco Patrimonio dell’Umanità, per le affascinanti feste, per assaggiare il tipico Cioccolato di Modica e la pasticceria locale.

Potrete dedicare a Modica mezza giornata per visitare i principali monumenti, se invece volete visitarla tutta meglio concedersi una giornata intera.Da Modica potrete raggiungere facilmente le vicine Ragusa e Scicli ma anche il Castello di Donnafugata e Punta Secca dove si trova la casa di Montalbano. È possibile raggiungere anche Noto e Siracusa, distano circa un’ora di auto.

Il mare è molto vicino, le spiagge più vicine sono quelle di Donnalucata, Sampieri o Marina di Modica.

Potrete scegliere Modica come tappa di un’itinerario nel sud est siciliano oppure potrete decidere di fare base nella città della Contea per visitare i dintorni, raggiungere le città d’arte e godere del mare.