donnalucata_scicli_marinella_mare_spiaggia
La provincia di Ragusa occupa il lembo sud est della Sicilia e si affaccia sul Canale di Sicilia. A guardarla su una cartina geografica è facile notare come gran parte del territorio si trovi più a sud di Tunisi.

Il mar Mediterraneo, solcato in passato da conquistatori e mercanti, bagna grandi spiagge libere e scogliere che guardano l’Africa. Nella stagione calda si possono provare numerosi sport da spiaggia o prendere il sole in tranquillità.

Grazie ai quasi cento chilometri di costa troverete sicuramente un pezzo di mare adatto a voi. Se desiderate spiagge attrezzate e divertimento consigliamo Sampieri e Marina di Ragusa, se volete tranquillità senza rinunciare ai servizi andate a Donnalucata, Punta Secca o Scoglitti. Per gli amanti della natura e delle spiaggia isolate suggeriamo Punta Ciriga.

Fuori dalle città la campagna ragusana incanta in ogni stagione: verde e rigogliosa nei mesi freschi, gialla e aspra in quelli caldi. Attraversate da una ragnatela di muri a secco, le campagne sono piene di ulivi, mandorli e carrubi. Quest’ultimi sono alberi tipici di queste zone e raramente si trovano altrove.

Le aree più impervie sono caratterizzate da cave naturali, veri e propri canyon dove la natura è la regina. Un esempio è Cava d’Ispica dove la natura nasconde testimonianze preistoriche. Tra le aree protette segnaliamo la riserva del Fiume Irminio (Scicli), la riserva del Pino d’Aleppo (tra Ragusa, Comiso e Vittoria), i Pantani di Ispica e la pineta di Mangia gesso (tra Modica e Scicli).