scicli_commissariato_polizia_vigata_visit_montalbano_commissario_francesco_mormino_penna

Distesa all’ombra di tre colline, incastrata tra le cave di Santa Maria La Nova e di San Bartolomeo, si sviluppa Scicli: incantevole cittadina barocca.

Un dedalo di strette vie nascondono palazzi e chiese di impagabile bellezza in un centro storico intimo e raccolto, considerato una perla barocca. Nel 1941, il celebre scrittore Elio Vittorini scrisse nel suo Conversazioni in Sicilia: «è la più bella città che abbiamo mai vista. Più di Piazza Armerina. Più di Caltagirone. Più di Ragusa, e piú di Nicosia, e più di Enna [...] Forse è la più bella di tutte le città del mondo. E la gente è contenta nelle città che sono belle». 

Una bellezza riconosciuta anche dall'Unesco che, nel 2002, l’ha inserita nella lista dei Patrimoni dell’Umanità. In alto la chiesa di San Matteo domina Scicli ricordando il passato di città fortificata arroccata sul colle. Solo dopo il tremendo terremoto del 1693, Scicli si trasformò ricostruendosi nella pianura sottostante. Oggi, a guardarle dall’alto «le case digradando sembrano una flotta pronta ad entrare in mare*».

Scicli è una tappa imperdibile nel sudest siciliano, offre al viaggiatore curioso un centro urbano da scoprire, pittoresche architetture, un azzurro mare e millenarie tradizioni che oggi si manifestano nella cucina, nelle feste e nello spirito degli abitanti.

*Franco Antonio Belgiorno, scrittore e giornalista

Scicli è il cuore di Vigata, qui troverete anche la «Mannara»

Nel grazioso comune barocco vengono girate molte scene della fiction. Si trovano qui il commissariato e l'ufficio del commissario, la stanza del questore di Montelusa, la Mannara, il lungomare di Marinella e molti altri luoghi. Qui l'immaginaria Vigata diventa realtà!

Scicli, «forse è la più bella di tutte le città del mondo»

La cittadina barocca è adagiata all'ombra di tre valli chiamate cave, protetta dagli imponenti costoni rocciosi, l'elegante città si apre verso sud e digrada verso il mare. Famosa per il superbo barocco, la gustosa cucina e le straordinarie feste è una meta imperdibile!

Scicli, il mare e le borgate: da Donnalucata a Sampieri

Venti chilometri di mare, dolci scogliere e spiagge di delicata sabbia fanno del piccolo comune ibleo la città con la costa più estesa della provincia. Il litorale è presidiato da quattro borgate: Donnalucata, Sampieri, Cava d’Aliga e Playa Grande