Vacanze sicure in Sicilia

Questa estate si potrà viaggiare in Sicilia? Sì, gli operatori turistici siciliani, le autorità sanitarie e le istituzioni stanno lavorando per definire le regole che ci permetteranno di viaggiare in sicurezza.

In attesa della riapertura degli spostamenti, prevista per il 3 giugno 2020, stiamo ridefinendo i nostri servizi per garantire sicurezza per ospiti, operatori e popolazione locale.

Per l’estate 2020 proporremo visite guidate private per coppie, famiglie e piccoli gruppi, Abbiamo pensato a itinerari speciali che ci permetteranno di godere degli spazi all’aperto e selezioneremo i luoghi al chiuso che garantiranno gli standard di salute e sicurezza.

Abbiamo gran voglia di ricominciare, ma torneremo a farvi scoprire il Val di Noto e i luoghi di Montalbano solo quando saremo certi di poter tutelare la salute di tutti. Se avrete bisogno di informazioni per pianificare il vostro viaggio in Sicilia vi offriremo consigli e suggerimenti per scegliere le località, le spiagge e le strutture vi permetteranno di godere della vostra vacanza e rigenerarvi in totale sicurezza. Non vogliamo solo guidarvi in Sicilia, vogliamo prenderci cura di voi.

Il sud est siciliano con le sue ampie spiagge, i grandi spazi aperti e le città d’arte lontane dai flussi del turismo di massa saranno la meta ideale delle tue vacanze.

In attesa di incontrarci vi invitiamo a scoprire la Sicilia da casa.

Per qualsiasi informazione potrete contattarci: info@visitvigata.com – 350 0959576 (telefono e WhatsApp). Potrete tenervi aggiornati seguendoci su Facebook e Instagram.

Roberto Sammito


Covid-19 in Sicilia

Secondo i dati del Dipartimento per le attività sanitarie e osservatorio epidemiologico (DASOE), attualmente in Sicilia si registra un’inferiore diffusione del contagio rispetto al resto del territorio nazionale. Nonostante ciò, le autorità sanitarie locali continuano con un costante e scrupoloso monitoraggio della situazione.

Per aggiornamenti e altre informazioni suggeriamo di visitare i siti: SiciliaCoronavirus e Nuovo Coronavirus.

La situazione in Sicilia

Aggiornato al 20 maggio 2020

Spostamenti
Fino al 2 giugno sono sospesi i collegamenti e i trasporti ordinari delle persone da e per la Sicilia. Gli spostamenti all’interno del territorio regionale non sono soggetti ad alcuna limitazione, rimanendo l’obbligo di osservanza delle misure di contenimento del contagio.

Attività aperte
Sono regolarmente aperti uffici postali e banche, farmacie, edicole, cartolerie, librerie, negozi di ogni genere al dettaglio, i centri commerciali e gli outlet, i mercati, le fiere e i mercatini hobbistici, le attività artigianali e i centri per la cura della persona come parrucchieri, barbieri e centri estetici. In questi esercizi va sempre mantenuto il distanziamento tra le persone, l’obbligo di indossare la maschera protettiva e il divieto di assembramento. Nei giorni della domenica e nei festivi tutte le attività commerciali restano chiuse ad eccezione di farmacie, edicole, bar, fiorai e i servizi di consegna a domicilio di generi alimentari e di prima necessità. Restano i chiusi i centri benessere e quelli termali.

Musei e luoghi di cultura
Parchi archeologici e i luoghi di cultura all’aperto possono riaprire al pubblico dal 18 maggio 2020. Musei, archivi storici e biblioteche possono riaprire al pubblico dal 25 maggio 2020. Teatri e cinema possono riaprire dall’8 giugno 2020. I luoghi della cultura hanno introdotto misure speciali per tutelare la sicurezza delle persone.

Attività sportiva
È consentito svolgere tutte le attività sportive individuali sia all’aperto che nei luoghi al chiuso come palestre, associazioni e circoli sportivi, nel rispetto delle norme per il contenimento del contagio, del distanziamento di due metri tra le persone e con il divieto di assembramento. A partire dal 25 maggio è prevista la riapertura delle piscine. Restano sospesi, invece, gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati.

In caso di problemi a chi posso rivolgermi?
Il sistema sanitario siciliano è pronto ad affrontare e gestire la situazione: oltre al numero telefonico 112 riservato alle emergenze, la Regione Siciliana ha predisposto il numero verde gratuito 800458787 per assicurare ogni assistenza utile nell’ambito dell’emergenza Coronavirus. Nello specifico vengono fornite informazioni e assistenza sulle misure adottate sul territorio nazionale ed in Sicilia. Tale servizio, attivo 24 ore su 24, è stato anche previsto per contrastare il dilagare di dati non attendibili e notizie segnatamente false.

Ordinanza del Presidente della Regione Sicilia del 17 maggio 2020