Taranta Sicily Fest a Scicli

pubblicato in: Eventi, Eventi Scicli | 0

scicli_taranta_sicily_fest

Il Taranta Sicily Fest pizzica l’estate di Scicli. La manifestazione dedicata alla musica popolare del sud italia ogni estate accende il comune ibleo facendo ballare migliaia di persone con musica e ritmi tradizionali. Pizzica, taranta e i ritmi del sud risuonano nella scenografica cava di San Bartolome facendo diventare Scicli capitale della cultura popolare.

L’edizione 2017 del Taranta Sicily Fest si terrà il 19 agosto

Sul palco tarantolato di Scicli suoneranno i siciliani Lautari e i salentini Ariacorte!

Lautari
Da oltre 30 anni, il gruppo siciliano si muove nel solco della tradizione popolare con un progetto in continuo rinnovamento che punta alla ricerca e alla rielaborazione di canti siciliani ma anche alla composizione di canzoni inedite nel rispetto dei motivi e delle forme tradizionali. Le radici musicali dei Lautari risuoneranno a Scicli il 19 agosto per il Sicily Taranta Fest!

Ariacorte
Sui palcoscenici delle piazze d’Europa da oltre 20 anni, gli Ariacorte sono una delle band più longeve del panorama etno-popolare salentino. Il gruppo suona l’amore per la propria terra in giro per il mondo, con l’intento di mantenere viva la tradizione orale e la cultura popolare salentina.

La loro è una musica che, pur avendo radici antiche, si presenta come una reinterpretazione della cultura musicale popolare con una identità moderna e attuale.

Stage di pizzica
Nel pomeriggio, dalle 18.30, gli appassionati potranno partecipare allo stage di pizzica condotto dalla danzatrice Ilaria Specchia. Per partecipare allo stage è necessaria la prenotazione (il costo è di 15 euro e include l’ingresso al festival).

La manifestazione è organizzata dall’associazione Barocco eventi, che mira alla diffusione di attività culturali, teatrali e artistiche e che negli anni ha portato sul palco del festival artisti come Alessandra Ristuccia, Pupi di surfaro, Kalàshima, Salento Ensemble, il Canzoniere Grecanico Salentino e altri.

Altre informazioni sulla pagina Facebook e sul sito della manifestazione.
La foto in apertura è di Salvatore Pluchino.

Lascia una risposta